La Prosperità: NON si Tratta di Soldi

 

ebook-banner_italian

 

Le basi della prosperità e come possiamo crearla.

La ricchezza, in alcuni casi,viene associata a comportamenti opportunistici, ad una morale non proprio specchiata, in definitiva la ricchezza è considerata una cosa “brutta”. Questo deriva dall’idea che la quantità di ricchezza nel mondo è limitata e lo spirito di competizione nell’accaparramento della ricchezza fa si che: “chi ha, toglie ad altri”.

Liberandoci da questa convinzione limitante abbiamo la capacità di neutralizzare il conflitto interiore nei confronti della possibilità di ricevere e ci apriamo alla possibilità di creare più ricchezza sia spirituale che materiale. Quando noi amiamo, quando non c’è conflitto tra quello che siamo e quello che facciamo, diventiamo un polo di attrazione di persone che ci a mano per le cose che ci piacciono. Apriamo un canale di scambio materiale e spirituale con il mondo intorno a noi. Se il nostro giudizio sul denaro è associato ad una competizione illecita,alla divisione tra buono e cattivo, alle guerre tra le persone, il nostro inconscio potrà sabotare il ricevimento del denaro in coerenza con la convinzione dei nostri valori interiori.

Ricevere denaro può essere associato al giudizio negativo sulla ricchezza. Noi diciamo che in queste condizioni “vibriamo”paura e questa vibrazione si frappone con il riconoscimento del valore che noi possiamo dare agli altri. Una mentalità di paura che distorce la nostra consapevolezza di valore e ci porta a una condizione di scarsità, in particolare nel riconoscimento del nostro merito e del nostro valore. La mentalità di abbondanza, per contro, ci porta a superare la convinzione che ricevere poco è più “corretto”,è più giusto. Una volta fatto questo salto impareremo a dare valore a ciò che siamo e a ciò che facciamo in coerenza con le nostre aspettative e con ciò che ci occorre per la vita che vogliamo. I

l mondo è un luogo di infinite possibilità, certo le risorse sono limitate,ma solo per come noi conosciamo il mondo e la tecnologia così com’é oggi. Se facciamo nostro questa consapevolezza, saremo aperti a creare nuova ricchezza per glialtri e per noi stessi, partendo da una distribuzione di meriti e valori persino più equa.

La trappola dell’attaccamento

L’attaccamento alle cose, alle persone,ai rapporti interpersonali, alla riuscita delle cose che facciamo, può determinare una vibrazione non positiva, che in certi casi può rivelarsi persino deleteria conducendo alla perdita della persona amata o delle cose a cui siamo legati. Se saremo capaci di creare un migliore equilibrio tra l’avere e l’essere, se sapremo riequilibrare la dipendenza dai legami con le cose, così come da quelli con le persone, saremo capaci di “scegliere” di essere felici lo stesso. Invece di farci perdere, questa nuova indipendenza ci porterà ad attrarre persone e cose proprio perché non le viviamo come delle necessità assolute. Avere un distacco dal materiale ci poterà ad avere di più, non di meno, ad avere più persone vicino, non di meno. Invece di avere paura di perderle, vivremo il piacere di riceverle.

La consapevolezza

La consapevolezza interiore darà impulso e forza ad una chiarezza di obiettivi e di aspettative nei confronti del mondo intorno a noi. Imparare ad essere consapevoli e a nutrire la nostra attitudine all’abbondanza prima di tutto spirituale ed interiore, produrrà effetti sulla qualità della nostra esistenza e sulla disponibilità di risorse per la nostra vita.Ciò che è materiale è il mezzo, non lo scopo di una esistenza equilibrata.

Eros e Thanatos

Il piacere, compreso quello sessuale, libera risorse e capacità, è portatore di gioia e di vitalità, rende i nostri corpi e le nostre menti capaci di realizzare di più e meglio.Trovare la passione per sviluppare energia creativa è la sfida di Eros contro Thanatos.Creare abbondanza economica passa anche dalla capacità di regalarci piacere, di soddisfare le nostre necessità e di gioire delle cose belle che la vita ci mette a disposizione.Quando noi abbiamo chiari questi concetti è facile creare prosperità nel senso più ampio del termine: la prosperità che ognuno di noi può creare nella propria vita personale,nella propria attività professionale e nelle proprie relazioni sociali ed affettive.

Nel mio Ebook svilupperemo il metodo della Triade della Prosperità che permette a tutti noi di uscire dalle situazioni di disagio,depressione o blocco emotivo, quando ci sentiamo persi o fuori posto.

Un metodo che ci consente di ritornare al nostro centro,al cuore che ci da gioia, che sviluppa la passione,che alimenta la nostra capacità creativa e ci rende felici della nostra esistenza.La vibrazione dell’emozione della pace interiore che è in grado di condurre alla materializzazione economica della prosperità.

Le persone interessate a migliorare la loro relazione con il tempo, i soldi e le loro relazioni sono invitate a mandarmi una mail per ricevere un consulto gratuito di abbondanza.

Vuoi manifestare l’amore in 3 semplici passi?
Scarica il tuo KIT dell’ amore QUI

Il mio motto è: ”Ogni giorno fai qualcosa per far ridere il tuo cuore”. Aiuto le persone a mettersi in contatto con il loro “Meraki”, una parola che i greci moderni usano spesso per descrivere “fare qualcosa con l’anima, la creatività o l’amore”. Meraki vuol dire mettere “qualcosa di te stesso”. Come lo faccio? Mi connetto da cuore a cuore con le persone, attraverso Il Divino in modo da permettere la guarigione.Mi trovi su FB,Linkedin,YouTube,e Soundcloud.