Come Guarire il tuo Cuore Spezzato Con Una Preghiera?

PUOI GUARIRE IL TUO CUORE SPEZZATO CON UNA PREGHIERA?PUOI GUARIRE IL TUO CUORE SPEZZATO CON UNA PREGHIERA?

La preghiera basata sui sentimenti è un modo per parlare con la forza intelligente in cui il 95% di noi crede. Quando proviamo un sentimento, è sempre perché ci sono preghiere inviate attraverso la vita stessa. Abbiamo la capacità di comunicare con questo potere superiore (o Intelligenza Divina, chiamalo come vuoi) e partecipare al risultato.

Sentiamo sempre cosa succede dentro di noi in ogni momento della nostra vita, anche se a volte non sappiamo esattamente cosa stiamo provando in un dato momento!

Se “sentire” è la preghiera, allora siccome provi sempre qualcosa – e di questo puoi starne certo! – allora la vita significa vivere come se ogni momento fosse una forma di preghiera!

Invii messaggi sia nel tuo mondo che in altri mondi tutto il giorno non facendo altro che seguire i tuoi sentimenti – lo facciamo quando pensiamo o parliamo, anche quando siamo impegnati in attività fisiche come cucinare la cena o fare esercizio; prendi decisioni in base a come si sentono le cose; e mentre pregare può non sembrare un vero “fare” per alcune persone, molti che pregano, scoprono di non aver bisogno di parole: qualsiasi cosa, dal respiro profondo al canto degli inni funzionerà!. La preghiera fa sentire bene a causa di qualunque altra cosa accada nel tempo, indipendentemente dal fatto che accadano grandi cambiamenti. Puoi guarire il tuo cuore spezzato con la preghiera e l’amore incondizionato.

La preghiera implica la ripetizione di suoni e parole, motivo per cui ha effetti curativi per i buddisti. La preghiera stessa è meditazione per loro.

Senza saperlo consapevolmente, stai emettendo un “segnale” positivo e questo è ciò che si riceve nel campo quantistico, una situazione vantaggiosa per chi prega e per il mondo intero.

PUOI GUARIRE IL TUO CUORE SPEZZATO CON LA SCIENZA DELLA PREGHIERA

La scienza della preghiera è un argomento che è stato studiato per secoli e tutte le prove puntano a una risposta definitiva. La preghiera funziona! Uno studio della Duke University ha mostrato che coloro per i quali si pregava in un’unità di cura cardiaca avevano maggiori possibilità di sopravvivenza senza subire esiti negativi.

I partecipanti hanno anche avuto meno complicazioni dopo l’intervento chirurgico. Altri studi hanno dimostrato che la preghiera aiuta le persone malate di cancro a vivere significativamente più a lungo, ritarda lo sviluppo dell’Alzheimer e migliora la funzione cognitiva tra i pazienti con demenza.

Tutto il lavoro energetico che faccio con i miei clienti si basa sul potere dell’intenzione. Non è necessario essere un poeta o uno scrittore famoso per scrivere una preghiera, ciò che conta è il tuo allineamento e intenzione di creare ciò che desideri senza attaccamento.

UNA PREGHIERA VELOCE

Allora, come si prega? Tutto quello che devi fare è essere aperto al sentimento e alla guarigione. La preghiera della “modalità perduta” è semplicemente l’atto di riconoscere i propri sentimenti e chiedere la guarigione.

Una comunione con te stesso, un atto di amor proprio perché accetti di sentire ciò che senti e di chiedere ciò di cui hai bisogno.

Il mondo può essere un luogo oscuro. Tutti incontriamo momenti in cui ci sentiamo persi o fuori controllo. Quando ciò accade, può sembrare che le nostre preghiere non vengano mai esaudite perché non sappiamo come pregare. Tuttavia, ci sono tre semplici modi in cui chiunque può guarire il proprio cuore spezzato con una rapida preghiera.

GUARIRE IL TUO CUORE SPEZZATO CON UNA PREGHIERA SILENZIOSA O UN RITUALE

Che cos’è davvero la preghiera?

La preghiera è la nostra connessione con il Divino. Una delle preghiere più potenti che possiamo offrire è una preghiera silenziosa per la guarigione. Il potere del silenzio nella preghiera può essere così profondo da cambiare la tua vita per sempre. Quando preghiamo in silenzio, ci diamo il permesso di accedere a un’area di coscienza in cui la creatività e l’intuizione regnano sovrane. Ci stiamo anche concedendo lo spazio per stare fermi e ascoltare.

#1) Sto ascoltando ciò che è, e lo accetto senza giudizio.

L’ascolto è la prima fase della guarigione dei nostri cuori infranti. Quando ascolti i tuoi pensieri o sentimenti, senza alcun giudizio, stai attivamente lavorando al tuo processo di guarigione.

#2) Mi sento…. (sentimento)

La seconda fase nella guarigione dei nostri cuori infranti è riconoscere ciò che stiamo provando senza giudizio.

Questa preghiera “basata sui sentimenti” (esposta nell’articolo), ci permette di essere presenti con tutti gli aspetti della nostra esperienza senza paura o vergogna, anche se è spiacevole.

Sentire tutto, inclusa la tristezza e il dolore perché è OK sentire queste energie durante questo processo.

#3) Condivido e non mi vergogno di essere vulnerabile

Condividere il tuo dolore ti consentirà di costruire connessioni con altri che potrebbero aver vissuto esperienze simili e di darti un senso di compagnia durante questo periodo difficile. Fornirà anche sollievo dall’isolamento collegandosi con coloro che capiscono cosa stai attraversando.

LA PREGHIERA: UN MODO FACILE E POTENTE PER RICEVERE ISPIRAZIONE

La preghiera basata sui sentimenti è un modo semplice per guarire il tuo cuore. Quando proviamo sentimenti di rabbia o tristezza, possiamo pregare per noi stessi o per gli altri. La preghiera basata sui sentimenti è un’esperienza personale e intima tra te e il tuo Potere Superiore. È un processo attivo per chiedere ciò che vuoi e reindirizzare l’energia da quelle sensazioni negative a quelle positivi.

Non importa quanto male potresti sentirti, se hai ascoltato, se hai prestato attenzione, c’è una via d’uscita.

La preghiera è sempre disponibile come via d’uscita! Non ci vuole nemmeno molto. In effetti, ci vogliono meno di due minuti. Devi solo pregare con intenzione e concentrarti su ciò per cui stai pregando in questo momento!

Adoro scrivere preghiere veloci e spesso lo faccio per i miei clienti e per me stesso, quando sono ispirato.

E tu, qual è stata la tua esperienza con la preghiera?

Vuoi manifestare l’amore in 3 semplici passi?
Scarica il tuo KIT dell’ amore QUI

Il mio motto è: ”Ogni giorno fai qualcosa per far ridere il tuo cuore”. Aiuto le persone a mettersi in contatto con il loro “Meraki”, una parola che i greci moderni usano spesso per descrivere “fare qualcosa con l’anima, la creatività o l’amore”. Meraki vuol dire mettere “qualcosa di te stesso”. Come lo faccio? Mi connetto da cuore a cuore con le persone, attraverso Il Divino in modo da permettere la guarigione.Mi trovi su FB,Linkedin,YouTube,e Soundcloud.